È incominciata, con il kick off party del Milano Pride 2015 presso il Padiglione USA di Expo, la “Pride Week” la settimana di eventi che culminerà con la parata dell’orgoglio lgbti 27 giugno  prossimo  a Milano.

Il calendario prevede oltre 50 appuntamenti (tutti gli eventi qui) tra incontri culturali, dibattiti,  cinema, teatro, presentazioni di libri, spettacoli, serate disco,intrattenimento e sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.

In particolare, si segnala per martedì 23 alle 21:00 “Ci Chiamano Diversi. Un viaggio nella realtà  LGBT italiana”, proiezione del documentario di Vincenzo Monaco per raccontare l’omosessualità oggi in Italia, il desiderio di vivere la quotidianità con la persona che si ama e per smontare falsi miti e stereotipi sui ‘diversi’, alla Casa dei Diritti di via De Amicis 10. Mercoledì 24 alle ore allo Spazio Oberdan in viale Vittorio Veneto 2, Milano Pride 2015 presenta la speciale serata “D(i)ritti al Cinema” con proiezione del film “Cloudburst”, con il sostegno del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America: sarà infatti presente l’Ambasciatore Philip T. Reeker. Giovedì 25 dalle 18.00 un convegno alla Camera del Lavoro sulla situazione delle discriminazioni e dei diritti delle persone Lgbt nel mondo del lavoro e poi dalle 20.00 alla Casa dei Diritti “E il cuore  salta un battito”, presentazione con l’autore Claudio Rossi Marcelli del suo ultimo libro, la sua  storia d’amore con il marito Manlio. Venerdì entra nel vivo la Pride Square in viale Lecco mentre, dopo la sfilata, lunedì 28 alle 16:30 Le Brugole presentano ‘La metafisica dell’amore’ al Teatro Elfo Puccini, per chiudere con un po’ di ironia tra diritti che non ci sono e legami che nascono e continuano o finiscono, come in tutte le coppie. Non mancheranno momenti di divertimento con aperitivi, picnic, Dj-set diffuso e serate disco.

Tutti gli eventi della Pride Week e della Pride Square sono disponibili qui: http://www.milanopride.it/site/eventi/