Header Image

Pride Square - 22/24 giugno

Cosa è

Pride Square è un evento “diffuso” e coinvolgente che ha ospitato, negli ultimi 4 anni, più di 60.000 persone. La parata del sabato da marcia diventa festa stanziale nel village cittadino della Pride Square.
Pride Square si svolge dove sorgeva l’antica dogana di Milano, dove si scambiavano merci e soprattutto idee. Nel ‘600, con la peste manzoniana, assunse anche la funzione di Lazzaretto, simbolo di emarginazione e sofferenza. È lì che la comunità LGBT*, grazie alla forte presenza di locali “gay friendly”, si è insediata.

L’obiettivo di Pride Square è quello di diffondere i valori di integrazione e dialogo tra le comunità, le tribù LGBT*, le associazioni LGBT* e non, i commercianti, i visitatori e gli esercenti e i residenti, creando inoltre un’occasione per sostenere il commercio in quella zona.
Pride Square è un teatro di strada, un laboratorio sociale che nei giorni che precedono la parata, darà un ruolo ad ogni visitatore, affinchè l’identità di quella zona si consolidi sui valori di “rispetto” ed “empatia”, e nel riconoscimento del “valore della diversità” la base per creare un dialogo costruttivo, che estingua il costante giudizio sugli altri.

pride square 1

Pride Square, infatti, non è soltanto uno spazio fisico che funge da luogo di ritrovo per la Comunità LGBT* nei giorni antecedenti alla parata ma rappresenta anche, e soprattutto, occasione di contaminazione e contatto con la cittadinanza, integrando in modo diffuso diversi livelli:

• LIVELLO COMMERCIALE, che vede come soggetti attivi da un lato gli esercizi/operatori commerciali su area pubblica e dall’altro gli sponsor che, partecipando alla Pride Square, contribuiscono a rafforzarne la struttura economica e rilanciarne l’immagine.
• LIVELLO SOCIALE, caratterizzato dalla presenza di associazioni e comitati, che abbiano come caratteristica comune la tutela di ogni diversità (non soltanto LGBT*) e la lotta alla discriminazione e all’emarginazione.
• LIVELLO AMMINISTRATIVO, che anche tramite il Consiglio di Zona 3 (ora Municipio) partecipa direttamente all’iniziativa, oltre a sostenere concretamente il progetto.

Tali livelli si integrano non solo per la loro compresenza fisica ma anche tramite la definizione di una intensa programmazione che comprende iniziative di carattere ludico-ricreativo, momenti di riflessione politica e attività promosse dalle associazioni coinvolte.