Accessibilità

Milano Pride è la manifestazione dell’orgoglio di tutt* ed è per questo che vuole essere socialmente inclusivo.

Rendere il Milano Pride accessibile significa offrire un’opportunità di fruizione a chi altrimenti non potrebbe partecipare e rappresenta un’importante occasione di sensibilizzazione della comunità oltre che di lotta all’abilismo.

Da qui nasce il Progetto Accessibilità che ha come obiettivo l’integrazione di tutti gli individui per contrastare pregiudizi, discriminazioni o emarginazioni causate da disabilità (sensoriali e/o fisiche).

Per l’edizione 2022, Milano Pride offrirà:

 

Interpretariato LIS

Il 2 luglio, l’evento finale alle 18:00 in Arco della Pace sarà tutto fruibile in LIS.

Accesso persone disabili

Per l’evento finale di sabato 2 luglio, presso l’Arco della Pace, sarà allestito una zona riservata alle persone disabili per garantire una visuale diretta al palco, con corridoio d’arrivo ad esso. In caso di necessità, un posto auto a fianco della piazza su prenotazione, scrivendo alla mail entro e non oltre giovedì 30 al seguente indirizzo: accessibilita@milanopride.it

Si raccomanda l’arrivo entro le ore 17:30, dove arrivando oltre non riusciremmo più a garantire l’accesso agevolato dato l’alto flusso previsto di arrivi.

 

 

 

Milano Pride mette a disposizione anche per alcuni eventi della Pride Week, che verranno opportunamente segnalati, il servizio di interpretariato LIS per le persone sorde.

Per informazioni e per confermare la partecipazione inviare una e-mail con oggetto “Prenotazione LIS”, indicando l’evento di interesse, il numero e i nominativi delle persone per le quali si sta effettuando la prenotazione all’indirizzo: accessibilita@milanopride.it.

Garantiamo inoltre la trascrizione/sottotitolazione su tutti i video caricati dai canali ufficiali Milano Pride.